5 users online | 5 Guests and 0 Registered

Dematerializzazione della richiesta di Acquisto di Beni/Servizi


Ad oggi, nel caso di acquisto di beni e/o servizi, il direttore d’Istituto firma i contratti verso i fornitori con firma digitale. Come procedura interna, nel caso dell’Istituto di Fisiologia Clinica, viene richiesto al ricercatore titolare dei fondi di ricerca, di compilare il modulo di acquisto beni e/o servizi, di firmarlo con firma autografa ed infine di consegnarlo nel formato cartaceo all'Ufficio Acquisti.

Questa procedura interna può essere modificata stabilendo che il ricercatore possa compilare la versione elettronica del modulo d’ordine. Lo stesso modulo potrà poi essere firmato con firma digitale, se il titolare dei fondi dispone del kit di firma digitale, ed inviato per posta elettronica all’Ufficio Acquisti. La garanzia riguardo l’affidabilità di tale procedura deriva dalla ormai diffusa normativa nazionale ed europea (DPCM 13 novembre 2014).

Come già evidenziato però, non tutto il personale titolare di fondi viene dotato di kit per la firma digitale. Di contro però tutto il personale afferente all’istituto, con un contratto di lavoro valido, può ottenere un certificato digitale emesso da Consorzio GEANT che mette a disposizione un servizio di rilascio di certificati personali, tramite accordo con la Certification Authority DigiCert. Il certificato è valido per l’autenticazione Web e per la posta elettronica.

Grazie quindi a questa opportunità, è possibile garantire l’invio dell’ordine di acquisto elettronico, anche se non firmato digitalmente. 

Sebbene quindi non sia possibile firmare il singolo documento, tramite il certificato digitale personale, è possibile firmare l’intero messaggio di posta elettronica, garantendo quindi, nell’intero processo, anche la fase relativa alla consegna della richiesta di acquisto da parte del titolare dei fondi, all’Ufficio Acquisti.

Aggiornato il:
2019-01-22 16:29
Autore: :
Anna Paola Pala
Versione:
1.8
Valutazione media:0 (0 Votes)

Non puoi commentare questa FAQ

Chuck Norris has counted to infinity. Twice.